Vai al contenuto

Commissione di garanzia e controllo

La Commissione di garanzia e controllo garantisce e promuove la correttezza della gestione amministrativa e contabile, l'imparzialità ed il buon andamento dell'azione amministrativa delle Direzioni, dei Servizi e degli Uffici dell'Autorità, nonché il corretto funzionamento dei controlli interni. In particolare:

  • vigila sull'osservanza della legge e dei regolamenti da parte delle strutture amministrative;
  • effettua il riscontro degli atti della gestione finanziaria, con particolare riguardo alle procedure contrattuali, e formula, eventualmente, le proprie   osservazioni.  Svolge, almeno una volta ogni tre mesi, verifiche di cassa e di bilancio;
  • esprime in apposita relazione il parere sul progetto di bilancio preventivo nonché sul rendiconto annuale, con particolare riguardo alla concordanza dei risultati esposti nel rendiconto stesso con le scritture contabili e alla regolarità delle procedure di gestione;
  • vigila sulla realizzazione degli obiettivi stabiliti dalle norme vigenti e dalle delibere dell'Autorità;
  • verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità;
  • garantisce il necessario supporto metodologico, anche avvalendosi di modelli forniti dall'Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), per  la realizzazione di indagini sul personale dipendente volte a rilevare il livello di benessere organizzativo;
  • promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità di cui all'articolo 14, comma 4, lett. g), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150;
  • monitora la funzionalità e la trasparenza del sistema dei controlli interni e ne riferisce al Consiglio;
  • formula pareri su richiesta dell'Autorità.

La Commissione opera in posizione di autonomia e risponde esclusivamente al Presidente e al Consiglio dell'Autorità. Ai fini dello svolgimento dei propri compiti, la Commissione può accedere agli atti e ai documenti inerenti alle attività dell'Autorità e ha facoltà di richiedere ai dirigenti i dati e le informazioni necessari.

La Commissione di garanzia e controllo è attualmente composta (delibera n. 375/21/CONS) da:

  •       Maria Annunziata Rucireta, Presidente;
  •       Angelo Cagnazzo, Componente;
  •       Francesco Carofiglio, Componente;
  •       Giulio Castriota Scanderbech, Componente;
  •       Claudio Tucciarelli, Componente.

La Commissione di garanzia e controllo garantisce e promuove la correttezza della gestione amministrativa e contabile, l'imparzialità ed il buon andamento dell'azione amministrativa delle Direzioni, dei Servizi e degli Uffici dell'Autorità, nonché il corretto funzionamento dei controlli interni. In particolare:

  • vigila sull'osservanza della legge e dei regolamenti da parte delle strutture amministrative;
  • effettua il riscontro degli atti della gestione finanziaria, con particolare riguardo alle procedure contrattuali, e formula, eventualmente, le proprie   osservazioni.  Svolge, almeno una volta ogni tre mesi, verifiche di cassa e di bilancio;
  • esprime in apposita relazione il parere sul progetto di bilancio preventivo nonché sul rendiconto annuale, con particolare riguardo alla concordanza dei risultati esposti nel rendiconto stesso con le scritture contabili e alla regolarità delle procedure di gestione;
  • vigila sulla realizzazione degli obiettivi stabiliti dalle norme vigenti e dalle delibere dell'Autorità;
  • verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità;
  • garantisce il necessario supporto metodologico, anche avvalendosi di modelli forniti dall'Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), per  la realizzazione di indagini sul personale dipendente volte a rilevare il livello di benessere organizzativo;
  • promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità di cui all'articolo 14, comma 4, lett. g), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150;
  • monitora la funzionalità e la trasparenza del sistema dei controlli interni e ne riferisce al Consiglio;
  • formula pareri su richiesta dell'Autorità.

La Commissione opera in posizione di autonomia e risponde esclusivamente al Presidente e al Consiglio dell'Autorità. Ai fini dello svolgimento dei propri compiti, la Commissione può accedere agli atti e ai documenti inerenti alle attività dell'Autorità e ha facoltà di richiedere ai dirigenti i dati e le informazioni necessari.

La Commissione di garanzia e controllo è attualmente composta (delibera n. 375/21/CONS) da:

  •       Maria Annunziata Rucireta, Presidente;
  •       Angelo Cagnazzo, Componente;
  •       Francesco Carofiglio, Componente;
  •       Giulio Castriota Scanderbech, Componente;
  •       Claudio Tucciarelli, Componente.