Vai al contenuto

Referendum popolare del 17 aprile 2016

Con decreto del Presidente della Repubblica del 15 febbraio 2016 (GU Serie Generale n. 38 del 16 febbraio 2016) è stato indetto il referendum popolare per l'abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell'articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come sostituito dal comma 239 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (cd. legge di stabilità per il 2016).

Il referendum è stato indetto, ai sensi dell'art. 75 della Costituzione, su iniziativa di nove Consigli regionali.

Il quesito ammesso riguarda la durata delle autorizzazioni per le esplorazioni e le trivellazioni dei giacimenti in mare già rilasciate e si riferisce all'abrogazione dell'articolo 6, comma 17, terzo periodo del Codice dell'Ambiente nella parte in cui prevede che le trivellazioni possano proseguire fino a quando il giacimento lo consente ("per la durata di vita utile del giacimento"). Lo scopo del referendum è dunque quello di limitare la durata dei titoli concessori alla loro scadenza naturale.

 

 

 

Emittenti radiotelevisive che aderiscono ai MAG

Con decreto del Presidente della Repubblica del 15 febbraio 2016 (GU Serie Generale n. 38 del 16 febbraio 2016) è stato indetto il referendum popolare per l'abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell'articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come sostituito dal comma 239 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (cd. legge di stabilità per il 2016).

Il referendum è stato indetto, ai sensi dell'art. 75 della Costituzione, su iniziativa di nove Consigli regionali.

Il quesito ammesso riguarda la durata delle autorizzazioni per le esplorazioni e le trivellazioni dei giacimenti in mare già rilasciate e si riferisce all'abrogazione dell'articolo 6, comma 17, terzo periodo del Codice dell'Ambiente nella parte in cui prevede che le trivellazioni possano proseguire fino a quando il giacimento lo consente ("per la durata di vita utile del giacimento"). Lo scopo del referendum è dunque quello di limitare la durata dei titoli concessori alla loro scadenza naturale.

 

 

 

Emittenti radiotelevisive che aderiscono ai MAG