Vai al contenuto

Servizio Universale

 

 

Ultimo aggiornamento 27 marzo 2020

 

I consumatori hanno sempre diritto ad una connessione? Che cos'è il Servizio Universale?

Sì, ogni utente ha diritto ad essere connesso alla rete fissa. Il Servizio Universale è l'insieme dei servizi messi a disposizione di tutti gli utenti finali a un livello qualitativo stabilito e a un prezzo accessibile, indipendentemente dalla posizione geografica. La disciplina del Servizio Universale è definita dal Codice delle comunicazioni elettroniche (artt. 43-64).  

 

Quali servizi ne fanno parte?

I servizi soggetti agli obblighi di Servizio Universale sono stabiliti, ogni due anni, sentita l'Autorità, dal Ministero dello Sviluppo Economico:

Attualmente sono: 

  • Il servizio di fornitura di un accesso alla rete di comunicazione pubblica da postazione fissa (art. 54), per voce, fax e dati (ad una velocità pari a 56 kbps);
  • Il servizio di telefonia pubblica (art. 56), che permetta anche chiamate gratuite d'emergenza;
  • I servizi per i quali siano previste agevolazioni economiche riservate a categorie disagiate, quali famiglie a basso reddito (sconto 50% canone voce) e persone sorde (esenzione totale canone voce).

 

Quale operatore è obbligato a fornire tali servizi?

La società attualmente obbligata è TIM S.p.A.

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni  designa  il soggetto incaricato di fornire il servizio universale e determina il metodo più efficace per garantire la fornitura ad un prezzo accessibile (art. 53). Ha inoltre il compito di verificare i prezzi finali delle prestazioni di servizio universale e di adottare le misure più idonee per consentire agli utenti di controllare la propria spesa (artt. 59 e 60).

 

Come ottenere una connessione telefonica fissa?

  • Se ci si traferisce in una casa di nuova costruzione, priva di collegamento alla linea telefonica, è necessario richiedere un nuovo allaccio a TIM S.p.A. attraverso il numero di assistenza clienti 187, sia da fisso sia da mobile, tramite il sito web o direttamente in un negozio Punto 187.  Si tratta di un intervento a pagamento. In alternativa, è possibile rivolgersi ad un altro operatore che provvederà all'allaccio interfacciandosi con TIM e attivando la linea telefonica. I costi da sostenere sono variabili. 
  • Se nell'abitazione nella quale ci si trasferisce è già presente un collegamento alla linea telefonica, è possibile chiedere al proprio operatore un trasloco di linea o sottoscrivere un abbonamento con un nuovo operatore, chiedendo la portabilità del proprio numero o un nuovo numero. I costi da sostenere possono variare.  

 

Riferimenti normativi

Delibera n. 258/18/CONS Condizioni economiche agevolate dei servizi soggetti agli obblighi di servizio universale
 
 

 

 

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni 

 

 

Ultimo aggiornamento 27 marzo 2020

 

I consumatori hanno sempre diritto ad una connessione? Che cos'è il Servizio Universale?

Sì, ogni utente ha diritto ad essere connesso alla rete fissa. Il Servizio Universale è l'insieme dei servizi messi a disposizione di tutti gli utenti finali a un livello qualitativo stabilito e a un prezzo accessibile, indipendentemente dalla posizione geografica. La disciplina del Servizio Universale è definita dal Codice delle comunicazioni elettroniche (artt. 43-64).  

 

Quali servizi ne fanno parte?

I servizi soggetti agli obblighi di Servizio Universale sono stabiliti, ogni due anni, sentita l'Autorità, dal Ministero dello Sviluppo Economico:

Attualmente sono: 

  • Il servizio di fornitura di un accesso alla rete di comunicazione pubblica da postazione fissa (art. 54), per voce, fax e dati (ad una velocità pari a 56 kbps);
  • Il servizio di telefonia pubblica (art. 56), che permetta anche chiamate gratuite d'emergenza;
  • I servizi per i quali siano previste agevolazioni economiche riservate a categorie disagiate, quali famiglie a basso reddito (sconto 50% canone voce) e persone sorde (esenzione totale canone voce).

 

Quale operatore è obbligato a fornire tali servizi?

La società attualmente obbligata è TIM S.p.A.

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni  designa  il soggetto incaricato di fornire il servizio universale e determina il metodo più efficace per garantire la fornitura ad un prezzo accessibile (art. 53). Ha inoltre il compito di verificare i prezzi finali delle prestazioni di servizio universale e di adottare le misure più idonee per consentire agli utenti di controllare la propria spesa (artt. 59 e 60).

 

Come ottenere una connessione telefonica fissa?

  • Se ci si traferisce in una casa di nuova costruzione, priva di collegamento alla linea telefonica, è necessario richiedere un nuovo allaccio a TIM S.p.A. attraverso il numero di assistenza clienti 187, sia da fisso sia da mobile, tramite il sito web o direttamente in un negozio Punto 187.  Si tratta di un intervento a pagamento. In alternativa, è possibile rivolgersi ad un altro operatore che provvederà all'allaccio interfacciandosi con TIM e attivando la linea telefonica. I costi da sostenere sono variabili. 
  • Se nell'abitazione nella quale ci si trasferisce è già presente un collegamento alla linea telefonica, è possibile chiedere al proprio operatore un trasloco di linea o sottoscrivere un abbonamento con un nuovo operatore, chiedendo la portabilità del proprio numero o un nuovo numero. I costi da sostenere possono variare.  

 

Riferimenti normativi

Delibera n. 258/18/CONS Condizioni economiche agevolate dei servizi soggetti agli obblighi di servizio universale
 
 

 

 

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni