Vai al contenuto

Le linee-guida per il contratto di servizio

L'art. 45, comma 4 del Testo unico prevede che, "con deliberazione adottata d'intesa dall'Autorità e dal Ministero delle Comunicazioni, prima di ciascun rinnovo triennale del contratto nazionale di servizio sono fissate le Linee-guida sul contenuto degli ulteriori obblighi del servizio pubblico generale radiotelevisivo" e che tali ulteriori obblighi di servizio siano di volta in volta "definiti in relazione allo sviluppo dei mercati, al progresso tecnologico e alle mutate esigenze culturali, nazionali e locali". Ottemperando alle disposizioni normative, l'Autorità ha approvato le Linee-guida propedeutiche ai contratti di servizio relativi ai trienni 2007-2009, 2010-2012, 2013-2015 (Delibere: n. 481/06/CONS; n. 614/09/CONS; n. 587/12/CONS). In considerazione dei profondi cambiamenti prodotti nel sistema televisivo dal passaggio alla tecnologia digitale, l'Autorità ha ritenuto opportuno far precedere le Linee-guida per il contratto di servizio 2013-2015 da un'indagine conoscitiva indetta con Delibera n. 130/12/CONS.