Vai al contenuto

Le consultazioni pubbliche (febbraio 2011)

I contributi forniti dagli stakeholder seguono il percorso logico e metodologico proposto dall'Autorità. Infatti, il Consiglio ha avviato, nel febbraio 2011, due consultazioni pubbliche, una sui risultati dell'indagine conoscitiva concernente "Garanzie dei consumatori e tutela della concorrenza con riferimento ai servizi VoIP e peer-to-peer su rete mobile" (delibera n. 39/11/CONS), la seconda su "La neutralità delle rete" e le relative forme di declinazione (delibera n. 40/11/CONS).

L'indagine conoscitiva ha analizzato le logiche e le tecniche commerciali che governano il mercato delle comunicazioni mobili e personali alla luce della diffusione di nuove modalità di produzione e consumo dei servizi dati, valutandone le implicazioni di carattere tecnologico, economico, regolamentare, oltre che quelle giuridiche e sociali di interesse generale.

Nello svolgimento dell'indagine i temi oggetto di esame sono stati inquadrati nell'ambito del più ampio dibattito, in corso in Nord America e in Europa, sulla neutralità della rete e dei nuovi scenari di mercato che attraversano il settore delle comunicazioni elettroniche. In quest'ottica, l'Autorità ha proposto uno specifico approfondimento in materia di net neutrality, invitando tutti i soggetti interessati a una riflessione comune su una serie di quesiti relativi:

  1. all'evoluzione del settore dei servizi dati, i nuovi scenari tecnologici, la trasformazione della struttura dei mercati, l'impatto sulle modalità di consumo dei servizi dati, con i relativi riflessi sui profili regolamentari;
  2. alle garanzie dei consumatori e gli elementi rilevanti che contribuiscono alla piena conoscenza, da parte degli utenti, delle caratteristiche dei servizi dati;
  3. alla tutela della concorrenza e gli elementi strutturali che contraddistinguono l'ecosistema della rete;
  4. ai valori generali connessi alla net neutrality e la dimensione sociale e politica del dibattito in corso.  

I contributi forniti dagli stakeholder seguono il percorso logico e metodologico proposto dall'Autorità. Infatti, il Consiglio ha avviato, nel febbraio 2011, due consultazioni pubbliche, una sui risultati dell'indagine conoscitiva concernente "Garanzie dei consumatori e tutela della concorrenza con riferimento ai servizi VoIP e peer-to-peer su rete mobile" (delibera n. 39/11/CONS), la seconda su "La neutralità delle rete" e le relative forme di declinazione (delibera n. 40/11/CONS).

L'indagine conoscitiva ha analizzato le logiche e le tecniche commerciali che governano il mercato delle comunicazioni mobili e personali alla luce della diffusione di nuove modalità di produzione e consumo dei servizi dati, valutandone le implicazioni di carattere tecnologico, economico, regolamentare, oltre che quelle giuridiche e sociali di interesse generale.

Nello svolgimento dell'indagine i temi oggetto di esame sono stati inquadrati nell'ambito del più ampio dibattito, in corso in Nord America e in Europa, sulla neutralità della rete e dei nuovi scenari di mercato che attraversano il settore delle comunicazioni elettroniche. In quest'ottica, l'Autorità ha proposto uno specifico approfondimento in materia di net neutrality, invitando tutti i soggetti interessati a una riflessione comune su una serie di quesiti relativi:

  1. all'evoluzione del settore dei servizi dati, i nuovi scenari tecnologici, la trasformazione della struttura dei mercati, l'impatto sulle modalità di consumo dei servizi dati, con i relativi riflessi sui profili regolamentari;
  2. alle garanzie dei consumatori e gli elementi rilevanti che contribuiscono alla piena conoscenza, da parte degli utenti, delle caratteristiche dei servizi dati;
  3. alla tutela della concorrenza e gli elementi strutturali che contraddistinguono l'ecosistema della rete;
  4. ai valori generali connessi alla net neutrality e la dimensione sociale e politica del dibattito in corso.