Vai al contenuto

Laura Aria

immagine Laura Aria

Laureata all'Università La Sapienza di Roma in Scienze Politiche, inizia la carriera professionale nel 1986 come funzionario della Direzione centrale servizi radioelettrici del Ministero delle poste e delle telecomunicazioni. Nel 1998 diventa Dirigente di seconda fascia presso la Direzione generale concessioni e autorizzazioni, occupandosi della predisposizione e attuazione della disciplina in materia radiotelevisiva.

Dal 2000 al 2004 è Direttore della Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica e di radiodiffusione del Ministero delle Comunicazioni. con l'incarico, tra gli altri, di predisporre i contratti di servizio con la concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, il rilascio delle concessioni, licenze e autorizzazioni in materia radiotelevisiva e di comunicazione elettronica, le procedure di assegnazione delle frequenze e la gestione del fondo del servizio universale nel settore delle comunicazioni elettroniche. Nello stesso periodo è membro del Forum permanente delle comunicazioni, del Consiglio Superiore delle telecomunicazioni, della Commissione sullo sviluppo del digitale terrestre e della larga banda, Rappresentante del Ministero nel programma di attuazione delle iniziative di Governo relative allo sviluppo e alla diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, Componente del Comitato per l'esercizio della vigilanza sulle sperimentazioni di trasmissioni televisive digitali terrestri e di servizi interattivi.

Dal 2004 al 2018 è in comando presso l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni dove ricopre gli incarichi di Direttore del Dipartimento Vigilanza e Controllo, Direttore della Direzione contenuti audiovisivi e multimediali, Direttore del Servizio comunicazione politica e risoluzione dei conflitti di interesse, Direttore della Direzione Servizi Media, Segretario Generale ad interim, Direttore del Servizio giuridico, Vice Segretario generale.

Dal 2019 è direttore generale della Direzione generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello sviluppo economico. Con decreto del Presidente della Repubblica è nominata il 15 settembre 2020 componente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

immagine Laura Aria

Laureata all'Università La Sapienza di Roma in Scienze Politiche, inizia la carriera professionale nel 1986 come funzionario della Direzione centrale servizi radioelettrici del Ministero delle poste e delle telecomunicazioni. Nel 1998 diventa Dirigente di seconda fascia presso la Direzione generale concessioni e autorizzazioni, occupandosi della predisposizione e attuazione della disciplina in materia radiotelevisiva.

Dal 2000 al 2004 è Direttore della Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica e di radiodiffusione del Ministero delle Comunicazioni. con l'incarico, tra gli altri, di predisporre i contratti di servizio con la concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, il rilascio delle concessioni, licenze e autorizzazioni in materia radiotelevisiva e di comunicazione elettronica, le procedure di assegnazione delle frequenze e la gestione del fondo del servizio universale nel settore delle comunicazioni elettroniche. Nello stesso periodo è membro del Forum permanente delle comunicazioni, del Consiglio Superiore delle telecomunicazioni, della Commissione sullo sviluppo del digitale terrestre e della larga banda, Rappresentante del Ministero nel programma di attuazione delle iniziative di Governo relative allo sviluppo e alla diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, Componente del Comitato per l'esercizio della vigilanza sulle sperimentazioni di trasmissioni televisive digitali terrestri e di servizi interattivi.

Dal 2004 al 2018 è in comando presso l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni dove ricopre gli incarichi di Direttore del Dipartimento Vigilanza e Controllo, Direttore della Direzione contenuti audiovisivi e multimediali, Direttore del Servizio comunicazione politica e risoluzione dei conflitti di interesse, Direttore della Direzione Servizi Media, Segretario Generale ad interim, Direttore del Servizio giuridico, Vice Segretario generale.

Dal 2019 è direttore generale della Direzione generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello sviluppo economico. Con decreto del Presidente della Repubblica è nominata il 15 settembre 2020 componente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.