Vai al contenuto

ricerca avanzata

Gli studi e le indagini conoscitive

L'investimento nella ricerca e nell'innovazione è un tratto caratterizzante dell'azione dell'Autorità, che ne riconosce il fondamentale ruolo anche ai fini del miglioramento della qualità della regolamentazione dei mercati delle comunicazioni, dei media e dei servizi postali.

In questa prospettiva s'inscrivono gli studi e le indagini conoscitive condotti dall'Autorità nel campo delle reti e dei servizi di comunicazione elettronica e sul terreno delle infrastrutture, dei servizi e dei contenuti mediali.

Le indagini, gli studi e le analisi intendono raccogliere documentazione e informazioni sullo stato attuale e sull'evoluzione prevista per i settori regolati, con particolare riferimento agli aspetti tecnologici, economici e giuridici che contraddistinguono l'industria delle comunicazioni e dell'informazione.

L'insieme delle attività di ricerca mira ad accrescere e aggiornare il patrimonio conoscitivo a disposizione dei soggetti che operano nel settore e a garantire un monitoraggio costante sulle innovazioni riguardanti le tecnologie, i mercati, i prodotti, i servizi e le tendenze di consumo.

L'investimento nella ricerca e nell'innovazione è un tratto caratterizzante dell'azione dell'Autorità, che ne riconosce il fondamentale ruolo anche ai fini del miglioramento della qualità della regolamentazione dei mercati delle comunicazioni, dei media e dei servizi postali.

In questa prospettiva s'inscrivono gli studi e le indagini conoscitive condotti dall'Autorità nel campo delle reti e dei servizi di comunicazione elettronica e sul terreno delle infrastrutture, dei servizi e dei contenuti mediali.

Le indagini, gli studi e le analisi intendono raccogliere documentazione e informazioni sullo stato attuale e sull'evoluzione prevista per i settori regolati, con particolare riferimento agli aspetti tecnologici, economici e giuridici che contraddistinguono l'industria delle comunicazioni e dell'informazione.

L'insieme delle attività di ricerca mira ad accrescere e aggiornare il patrimonio conoscitivo a disposizione dei soggetti che operano nel settore e a garantire un monitoraggio costante sulle innovazioni riguardanti le tecnologie, i mercati, i prodotti, i servizi e le tendenze di consumo.