Vai al contenuto

Delibera n. 564/14/CONS

Condizioni di restituzione degli invii affidati ad altri operatori e rinvenuti nella rete di Poste Italiane

Scarica il file (PDF Document 209Kb)

Data documento

31 ottobre 2014

Abstract

Con la delibera 564/14/CONS si dà avvio ad un'istruttoria finalizzata alla definizione delle condizioni giuridiche ed economiche per la restituzione degli invii postali affidati dai mittenti ad operatori diversi da Poste Italiane e rinvenuti nella rete di quest’ultima.

L’articolo 18 delle Condizioni generali di servizio (delibera n. 385/13/CONS del 20 giugno 2013) si occupa della fattispecie del rinvenimento. La norma rimette ad un accordo tra operatori la definizione delle condizioni per la restituzione degli invii, prevedendo l’intervento dell’Autorità solo in caso di fallimento delle trattative.

L'avvio dell'istruttoria è giustificato dalla rilevanza del fenomeno del rinvenimento e dalla presenza di alcune criticità nella negoziazione degli accordi per la restituzione degli invii ritrovati erroneamente nella rete di Poste Italiane.

Contestualmente all'avvio dell'istruttoria è stata adottata una misura cautelare a tutela degli utenti.

Data pubblicazione

Disponibile sul sito www.agcom.it da martedì 11 novembre 2014

Aree tematiche

Collegamenti

E' integrato da

  • Delibera n. 287/15/CONS - Consultazione pubblica concernente le condizioni di restituzione degli invii affidati ad altri operatori e rinvenuti nella rete di Poste Italiane - 12 maggio 2015
  • Delibera n. 621/15/CONS - Condizioni giuridiche ed economiche di restituzione degli invii affidati ad altri operatori e rinvenuti nella rete di Poste Italiane - 05 novembre 2015

E' prorogato da

  • Delibera n. 410/15/CONS - Proroga dei termini del procedimento avviato con la delibera 564/14/CONS, “Condizioni di restituzione degli invii affidati ad altri operatori e rinvenuti nella rete di Poste Italiane" - 09 luglio 2015