Vai al contenuto

Delibera n. 214/19/CONS

Verifica del calcolo del costo netto del servizio postale universale per gli anni 2015 e 2016

Scarica il file (PDF Document 1109Kb)

Data documento

07 giugno 2019

Abstract

Con la delibera n. 214/19/CONS si chiude il procedimento dell’Autorità sulla valutazione del costo netto sostenuto da Poste Italiane per gli anni 2015 e 2016 e sull’applicabilità del meccanismo di ripartizione dell’onere del servizio universale.  

Poste Italiane è il soggetto designato per la fornitura del servizio universale postale e, in ragione di tale incarico, ha richiesto per gli anni 2015 e 2016 il finanziamento del costo netto sostenuto. Gli orientamenti dell’analisi effettuata dall’Autorità sono stati oggetto di consultazione pubblica, avviata con delibera n. 571/18/CONS.

L’analisi effettuata ha portato a quantificare l’onere del servizio postale universale per gli anni 2015 e 2016, rispettivamente, in 389 milioni di euro e 356 milioni di euro.

L’Autorità ha stabilito inoltre che l’onere del servizio universale per gli anni 2015 e 2016 è iniquo e che, per i medesimi anni, non è istituito il fondo di compensazione degli oneri del servizio universale di cui all’art. 10 del d.lgs. n. 261/1999.

Data pubblicazione

Disponibile sul sito www.agcom.it da martedì 02 luglio 2019

Data ultimo aggiornamento

02 luglio 2019

Aree tematiche

Collegamenti

Attua

  • Delibera n. 571/18/CONS - Consultazione pubblica concernente la verifica del calcolo del costo netto del servizio postale universale per gli anni 2015 e 2016 - 29 novembre 2018