Vai al contenuto

Contributo per l'anno 2023

La misura e le modalità di versamento del contributo dovuto all'Autorità per le attività di prevenzione e repressione della diffusione illecita di contenuti tutelati dal diritto d'autore ai sensi della legge n. 93/2023 sono indicate nella delibera n. 266/23/CONS.

AVVISO del 23 NOVEMBRE 2023

Si comunica che la delibera AGCOM n. 266/23/CONS del 25 ottobre 2023, concernente "MISURE E MODALITÀ DI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO DOVUTO ALL'AUTORITÀ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI PER L'ANNO 2023 PER LE ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLA DIFFUSIONE ILLECITA DI CONTENUTI TUTELATI DAL DIRITTO D'AUTORE AI SENSI DELLA LEGGE N. 93/2023", è stata approvata, ai fini di esecutività, dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 20 novembre 2023

Il termine ultimo per adempiere agli obblighi contributivi è il 25 novembre 2023.

Entro il 25 novembre 2023, ciascun soggetto è tenuto a trasmettere, esclusivamente attraverso piattaforma online, il modello telematico "Contributo CPO - Anno 2023" contenente le informazioni anagrafiche ed economiche necessarie alla determinazione del contributo dovuto da ciascun soggetto.

Il modello telematico "Contributo CPO – Anno 2023" è disponibile sul portale www.impresainungiorno.gov.it selezionando "Per saperne di più" della sezione "L'impresa e la PA" e cliccando sul link "La mia scrivania". All'interno della piattaforma selezionare poi AGCOM>Contributo dovuto all'Autorità>Dichiarazione Contributo.

L'accesso al portale da parte dei legali rappresentanti o loro delegati alla compilazione e trasmissione del modello, può avvenire autenticandosi con la CNS (Carta Nazionale dei Servizi) ovvero utilizzando le credenziali SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Maggiori informazioni in ordine alla CNS sono disponibili nella sezione dedicata al Registro degli operatori di comunicazione (aree sistema telematico ROC e come configurare il proprio profilo). Per informazioni sul sistema di autenticazione SPID è possibile consultare la sezione "Come attivare SPID" predisposta da Agid.

Una volta compilato il modello telematico si potrà procedere al pagamento del contributo direttamente attraverso il sistema PagoPA offerto dal portale impresainungiorno.gov.it ovvero tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate bancarie:

 

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Banca Popolare di Milano

Codice IBAN: IT 10 M 05034 11701 000000003291

Codice SWIFT: BAPPIT22C34

 

Per eventuali chiarimenti è a disposizione il contact center dell'Autorità, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 14, al numero verde 800.185060, se si chiama da telefono fisso, o al numero 081.750750 da rete mobile o dall'estero.

Delibere di riferimento

Delibera n. 266/23/CONS e Allegato A Relazione tecnica; Allegato B Fac-simile del Modello Allegato C: Istruzioni per il versamento.

La misura e le modalità di versamento del contributo dovuto all'Autorità per le attività di prevenzione e repressione della diffusione illecita di contenuti tutelati dal diritto d'autore ai sensi della legge n. 93/2023 sono indicate nella delibera n. 266/23/CONS.

AVVISO del 23 NOVEMBRE 2023

Si comunica che la delibera AGCOM n. 266/23/CONS del 25 ottobre 2023, concernente "MISURE E MODALITÀ DI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO DOVUTO ALL'AUTORITÀ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI PER L'ANNO 2023 PER LE ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLA DIFFUSIONE ILLECITA DI CONTENUTI TUTELATI DAL DIRITTO D'AUTORE AI SENSI DELLA LEGGE N. 93/2023", è stata approvata, ai fini di esecutività, dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 20 novembre 2023

Il termine ultimo per adempiere agli obblighi contributivi è il 25 novembre 2023.

Entro il 25 novembre 2023, ciascun soggetto è tenuto a trasmettere, esclusivamente attraverso piattaforma online, il modello telematico "Contributo CPO - Anno 2023" contenente le informazioni anagrafiche ed economiche necessarie alla determinazione del contributo dovuto da ciascun soggetto.

Il modello telematico "Contributo CPO – Anno 2023" è disponibile sul portale www.impresainungiorno.gov.it selezionando "Per saperne di più" della sezione "L'impresa e la PA" e cliccando sul link "La mia scrivania". All'interno della piattaforma selezionare poi AGCOM>Contributo dovuto all'Autorità>Dichiarazione Contributo.

L'accesso al portale da parte dei legali rappresentanti o loro delegati alla compilazione e trasmissione del modello, può avvenire autenticandosi con la CNS (Carta Nazionale dei Servizi) ovvero utilizzando le credenziali SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Maggiori informazioni in ordine alla CNS sono disponibili nella sezione dedicata al Registro degli operatori di comunicazione (aree sistema telematico ROC e come configurare il proprio profilo). Per informazioni sul sistema di autenticazione SPID è possibile consultare la sezione "Come attivare SPID" predisposta da Agid.

Una volta compilato il modello telematico si potrà procedere al pagamento del contributo direttamente attraverso il sistema PagoPA offerto dal portale impresainungiorno.gov.it ovvero tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate bancarie:

 

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Banca Popolare di Milano

Codice IBAN: IT 10 M 05034 11701 000000003291

Codice SWIFT: BAPPIT22C34

 

Per eventuali chiarimenti è a disposizione il contact center dell'Autorità, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 14, al numero verde 800.185060, se si chiama da telefono fisso, o al numero 081.750750 da rete mobile o dall'estero.

Delibere di riferimento

Delibera n. 266/23/CONS e Allegato A Relazione tecnica; Allegato B Fac-simile del Modello Allegato C: Istruzioni per il versamento.