Vai al contenuto

Commissione di garanzia

La Commissione di garanzia esercita attività di controllo sulla regolarità amministrativa e contabile, al fine di assicurare che la struttura amministrativa rispetti leggi e regolamenti.
Effettua il riscontro degli atti di gestione finanziaria e delle procedure contrattuali, verifiche di cassa e bilancio, con cadenza almeno trimestrale, e redige una apposita relazione nella quale esprime il proprio parere sullo schema di bilancio di previsione e sul rendiconto annuale.

La Commissione verifica, con particolare attenzione, la concordanza tra quanto esposto nelle scritture contabili e i risultati del rendiconto annuale, nonché la regolarità delle procedure di gestione.

La Commissione, che è attualmente composta dal presidente Francesco Caringella e dai componenti Maria Annunziata Rucireta e Gianluca Battaglia (delibera n. 669/14/CONS), svolge la sua attività in completa autonomia nei confronti degli uffici dell'Autorità, anche se in uno spirito di grande collaborazione, ed esprime pareri e riferisce direttamente al Presidente e al Consiglio.

I tre membri della Commissione vengono proposti dal Presidente e scelti dal Consiglio tra magistrati del Consiglio di Stato e della Corte dei Conti, della giurisdizione superiore ordinaria e tra dirigenti generali dello Stato, anche a riposo, e, sulla base delle ultime modifiche del regolamento (delibera n. 637/09/CONS) possono essere anche revisori ufficiali dei conti iscritti all'Albo dei revisori da almeno da 10 anni.

 

La Commissione di garanzia esercita attività di controllo sulla regolarità amministrativa e contabile, al fine di assicurare che la struttura amministrativa rispetti leggi e regolamenti.
Effettua il riscontro degli atti di gestione finanziaria e delle procedure contrattuali, verifiche di cassa e bilancio, con cadenza almeno trimestrale, e redige una apposita relazione nella quale esprime il proprio parere sullo schema di bilancio di previsione e sul rendiconto annuale.

La Commissione verifica, con particolare attenzione, la concordanza tra quanto esposto nelle scritture contabili e i risultati del rendiconto annuale, nonché la regolarità delle procedure di gestione.

La Commissione, che è attualmente composta dal presidente Francesco Caringella e dai componenti Maria Annunziata Rucireta e Gianluca Battaglia (delibera n. 669/14/CONS), svolge la sua attività in completa autonomia nei confronti degli uffici dell'Autorità, anche se in uno spirito di grande collaborazione, ed esprime pareri e riferisce direttamente al Presidente e al Consiglio.

I tre membri della Commissione vengono proposti dal Presidente e scelti dal Consiglio tra magistrati del Consiglio di Stato e della Corte dei Conti, della giurisdizione superiore ordinaria e tra dirigenti generali dello Stato, anche a riposo, e, sulla base delle ultime modifiche del regolamento (delibera n. 637/09/CONS) possono essere anche revisori ufficiali dei conti iscritti all'Albo dei revisori da almeno da 10 anni.