Vai al contenuto

Comitato processi in TV

Il Comitato per l'applicazione del codice di autoregolamentazione in materia di rappresentazione di vicende giudiziarie nelle trasmissioni radiotelevisive, previsto dall'art. 2 del Codice e dal Regolamento adottato dai sottoscrittori del Codice il 2 luglio 2009, si è costituito con la prima riunione il 17 dicembre 2009, immediatamente convocata a seguito del completamento delle nomine da parte dei sottoscrittori del Codice e dell'AGCOM.

Il Comitato è composto da tanti membri effettivi ed altrettanti supplenti – questi ultimi con funzione vicaria in caso di assenza o impedimento dei titolari e comunque con funzioni di assistenza dei medesimi delle riunioni del Comitato – quanti sono i Sottoscrittori e da tre membri nominati dal Presidente dell'AGCOM.

I componenti del Comitato di nomina dei Sottoscrittori (le tre emittenti televisive Rai, RTI e Telecom Italia Media e le due Associazioni Aeranti Corallo e FRT, firmatarie del Codice, nonché Ordine Nazionale dei Giornalisti e Federazione Nazionale della Stampa) devono essere scelti tra persone di riconosciuta competenza scientifico-professionale e indipendenza di giudizio, che non siano direttamente impegnate nella progettazione e/o realizzazione di programmi del tipo di quelli oggetto del Codice di autoregolamentazione.

Il Presidente è eletto dal Comitato tra i membri di nomina dell'AGCOM; un Vicepresidente, con funzioni collaborative e vicarie, è eletto dallo stesso Comitato, scegliendolo tra i membri nominati dai Sottoscrittori.

[Giornata dell'Informazione (21/1/2011): intervento del Presidente della Repubblica -  intervento del Presidente del Comitato, Pres.Riccardo Chieppa]

 

COMUNICATI STAMPA:

Il Comitato per l'applicazione del codice di autoregolamentazione in materia di rappresentazione di vicende giudiziarie nelle trasmissioni radiotelevisive, previsto dall'art. 2 del Codice e dal Regolamento adottato dai sottoscrittori del Codice il 2 luglio 2009, si è costituito con la prima riunione il 17 dicembre 2009, immediatamente convocata a seguito del completamento delle nomine da parte dei sottoscrittori del Codice e dell'AGCOM.

Il Comitato è composto da tanti membri effettivi ed altrettanti supplenti – questi ultimi con funzione vicaria in caso di assenza o impedimento dei titolari e comunque con funzioni di assistenza dei medesimi delle riunioni del Comitato – quanti sono i Sottoscrittori e da tre membri nominati dal Presidente dell'AGCOM.

I componenti del Comitato di nomina dei Sottoscrittori (le tre emittenti televisive Rai, RTI e Telecom Italia Media e le due Associazioni Aeranti Corallo e FRT, firmatarie del Codice, nonché Ordine Nazionale dei Giornalisti e Federazione Nazionale della Stampa) devono essere scelti tra persone di riconosciuta competenza scientifico-professionale e indipendenza di giudizio, che non siano direttamente impegnate nella progettazione e/o realizzazione di programmi del tipo di quelli oggetto del Codice di autoregolamentazione.

Il Presidente è eletto dal Comitato tra i membri di nomina dell'AGCOM; un Vicepresidente, con funzioni collaborative e vicarie, è eletto dallo stesso Comitato, scegliendolo tra i membri nominati dai Sottoscrittori.

[Giornata dell'Informazione (21/1/2011): intervento del Presidente della Repubblica -  intervento del Presidente del Comitato, Pres.Riccardo Chieppa]

 

COMUNICATI STAMPA: