Vai al contenuto

Alias

Indicatori alfanumerici per l'identificazione del soggetto chiamante negli SMS/MMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale

L'uso di Alias ovvero di indicatori alfanumerici per identificare il soggetto chiamante negli SMS/MMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale consente di trasmettere in sostituzione del numero telefonico del mittente un identificatore alfanumerico, senza che questa opportunità possa costituire un obbligo per le aziende o i fornitori di tali servizi.

 

L'impiego di Alias come mittente nei messaggi è attualmente regolato dalla delibera n. 42/13/CIR, approvata dall'Autorità in data 28 febbraio 2013, come modificata dalle delibere n. 50/14/CIR, n. 131/14/CIR, 166/15/CIR e 18/17/CIR. Questa stabilisce, in particolare, le norme per la sperimentazione delle regole stabilite per l'uso degli Alias.

L'Alias è costituito in modo tale da agevolare al massimo l'individuazione da parte del destinatario del soggetto responsabile del contenuto della comunicazione oppure del bene o servizio offerto dallo stesso, riducendo, al contempo, le possibilità di indurre a false individuazioni, pertanto è costituito in modo da essere distintivo del mittente, del bene o del servizio, non lesivo di diritti altrui e non ingannevole per il destinatario

Le norme prevedono, in questa fase di sperimentazione, la realizzazione di una banca dati gestita da parte di un soggetto terzo istituzionale, in questo caso dall'AGCOM, contenente le informazioni relative agli Alias dati in uso all'utenza aziendale.

Il sistema, inoltre, consente ai customer care dei fornitori dei servizi di comunicazioni elettronica che operano all'accesso di dare informazioni riguardo agli Alias ai propri clienti connettendosi al seguente indirizzo internet https://www.alias.agcom.it/index.php

I soggetti che sono obbligati a registrarsi al sistema Alias sono i soggetti che intendono offrire:

- servizi di messaggistica aziendale

- servizi di comunicazione elettronica all'accesso (che includono la possibilità per il cliente di ricevere SMS)

Per registrarsi al sistema Alias, occorre rispondere ad alcuni requisiti (essere soggetti autorizzati ai sensi dell'art. 25 del Codice delle comunicazioni elettroniche ed essere iscritti al ROC - Registro degli Operatori di Comunicazione). Per l'iscrizione al sistema Alias non sono previsti contributi aggiuntivi rispetto a quelli dovuti per rispondere ai predetti requisiti.

 

Le aziende che intendono inviare SMS/MMS utilizzando come identificativo del chiamante un Alias invece del numero telefonico si debbono rivolgere ad un soggetto che offre servizi di messaggistica aziendale iscritto al sistema Alias. L'elenco dei soggetti iscritti al sistema Alias si può trovare tramite un link presente nella pagina https://www.alias.agcom.it/index.php.

 

L'Alias è registrato nel sistema gestito da AGCOM dal soggetto che fornisce il servizio di messaggistica aziendale al cliente finale, e sono mantenute aggiornate, apportando le debite aggiunte prima dell'inizio dell'impiego di un nuovo Alias e segnalando, entro 24 ore, la data di cessazione da quando questa è attuata.

 

Il fornitore del servizio di messaggistica aziendale adotta, preventivamente, uno specifico codice di condotta, che fissa, tra l'altro, le regole per la costituzione degli Alias e le iniziative previste per la tutela dell'utenza. Il codice è pubblicato, attraverso un link appropriato nella Home page, nel sito web del fornitore del servizio di messaggistica aziendale.

 

Il fornitore del servizio di messaggistica aziendale è altresì obbligato ad informare i soggetti che utilizzano Alias della natura derogatoria e temporanea del provvedimento di cui alla citata delibera.

 

Le ulteriori norme relative all'uso degli Alias si possono trovare nella delibera n. 42/13/CIR e sue modifiche ed integrazioni

 

Per ulteriori informazioni riguardo all'autorizzazione generale ci si può rivolgere al:

- Ministero dello Sviluppo Economico

Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali

Divisione II - Comunicazioni elettroniche ad uso pubblico. Sicurezza delle reti e tutela delle comunicazioni

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/component/organigram/?view=structure&id=528

 

Per ulteriori informazioni riguardo al ROC, si può vedere:

http://www.agcom.it/registro-degli-operatori-di-comunicazione

http://www.agcom.it/sistema-telematico-del-roc.

 

Per ulteriori informazioni riguardo alle modalità di iscrizione al sistema Alias, si può vedere:

 

guida alla registrazione al sistema Alias (https://www.alias.agcom.it/docs/guida_registrazione_alias.pdf).

 

Per registrarsi al sistema Alias occorre utilizzare la pagina: https://www.alias.agcom.it accedendo al link "Non sono registrato".

 

Indicatori alfanumerici per l'identificazione del soggetto chiamante negli SMS/MMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale

L'uso di Alias ovvero di indicatori alfanumerici per identificare il soggetto chiamante negli SMS/MMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale consente di trasmettere in sostituzione del numero telefonico del mittente un identificatore alfanumerico, senza che questa opportunità possa costituire un obbligo per le aziende o i fornitori di tali servizi.

 

L'impiego di Alias come mittente nei messaggi è attualmente regolato dalla delibera n. 42/13/CIR, approvata dall'Autorità in data 28 febbraio 2013, come modificata dalle delibere n. 50/14/CIR, n. 131/14/CIR, 166/15/CIR e 18/17/CIR. Questa stabilisce, in particolare, le norme per la sperimentazione delle regole stabilite per l'uso degli Alias.

L'Alias è costituito in modo tale da agevolare al massimo l'individuazione da parte del destinatario del soggetto responsabile del contenuto della comunicazione oppure del bene o servizio offerto dallo stesso, riducendo, al contempo, le possibilità di indurre a false individuazioni, pertanto è costituito in modo da essere distintivo del mittente, del bene o del servizio, non lesivo di diritti altrui e non ingannevole per il destinatario

Le norme prevedono, in questa fase di sperimentazione, la realizzazione di una banca dati gestita da parte di un soggetto terzo istituzionale, in questo caso dall'AGCOM, contenente le informazioni relative agli Alias dati in uso all'utenza aziendale.

Il sistema, inoltre, consente ai customer care dei fornitori dei servizi di comunicazioni elettronica che operano all'accesso di dare informazioni riguardo agli Alias ai propri clienti connettendosi al seguente indirizzo internet https://www.alias.agcom.it/index.php

I soggetti che sono obbligati a registrarsi al sistema Alias sono i soggetti che intendono offrire:

- servizi di messaggistica aziendale

- servizi di comunicazione elettronica all'accesso (che includono la possibilità per il cliente di ricevere SMS)

Per registrarsi al sistema Alias, occorre rispondere ad alcuni requisiti (essere soggetti autorizzati ai sensi dell'art. 25 del Codice delle comunicazioni elettroniche ed essere iscritti al ROC - Registro degli Operatori di Comunicazione). Per l'iscrizione al sistema Alias non sono previsti contributi aggiuntivi rispetto a quelli dovuti per rispondere ai predetti requisiti.

 

Le aziende che intendono inviare SMS/MMS utilizzando come identificativo del chiamante un Alias invece del numero telefonico si debbono rivolgere ad un soggetto che offre servizi di messaggistica aziendale iscritto al sistema Alias. L'elenco dei soggetti iscritti al sistema Alias si può trovare tramite un link presente nella pagina https://www.alias.agcom.it/index.php.

 

L'Alias è registrato nel sistema gestito da AGCOM dal soggetto che fornisce il servizio di messaggistica aziendale al cliente finale, e sono mantenute aggiornate, apportando le debite aggiunte prima dell'inizio dell'impiego di un nuovo Alias e segnalando, entro 24 ore, la data di cessazione da quando questa è attuata.

 

Il fornitore del servizio di messaggistica aziendale adotta, preventivamente, uno specifico codice di condotta, che fissa, tra l'altro, le regole per la costituzione degli Alias e le iniziative previste per la tutela dell'utenza. Il codice è pubblicato, attraverso un link appropriato nella Home page, nel sito web del fornitore del servizio di messaggistica aziendale.

 

Il fornitore del servizio di messaggistica aziendale è altresì obbligato ad informare i soggetti che utilizzano Alias della natura derogatoria e temporanea del provvedimento di cui alla citata delibera.

 

Le ulteriori norme relative all'uso degli Alias si possono trovare nella delibera n. 42/13/CIR e sue modifiche ed integrazioni

 

Per ulteriori informazioni riguardo all'autorizzazione generale ci si può rivolgere al:

- Ministero dello Sviluppo Economico

Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali

Divisione II - Comunicazioni elettroniche ad uso pubblico. Sicurezza delle reti e tutela delle comunicazioni

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/component/organigram/?view=structure&id=528

 

Per ulteriori informazioni riguardo al ROC, si può vedere:

http://www.agcom.it/registro-degli-operatori-di-comunicazione

http://www.agcom.it/sistema-telematico-del-roc.

 

Per ulteriori informazioni riguardo alle modalità di iscrizione al sistema Alias, si può vedere:

 

guida alla registrazione al sistema Alias (https://www.alias.agcom.it/docs/guida_registrazione_alias.pdf).

 

Per registrarsi al sistema Alias occorre utilizzare la pagina: https://www.alias.agcom.it accedendo al link "Non sono registrato".