Vai al contenuto

ricerca avanzata

Francesco Posteraro

immagine CV Francesco Posteraro

Commissione per i servizi e i prodotti

 

Nato a Cosenza il 22 aprile 1950.

Laureato in giurisprudenza all'Università La Sapienza di Roma il 19 luglio 1973 con 110/110 e lode.
 
Dopo aver conseguito il titolo di procuratore legale e aver esercitato per alcuni anni la professione forense, dal 1° settembre 1979 al 25 luglio 2012 è stato funzionario della Camera dei deputati.
 
Nei primi anni di carriera è stato segretario di numerosi organi collegiali, tra cui la Commissione d'inchiesta sul caso Sindona, la Commissione per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, la Commissione sul fenomeno della mafia, la Commissione inquirente, la Commissione affari costituzionali e la Commissione giustizia.
 
Dal 1992 al 1997 ha svolto le funzioni di Capo Ufficio nel Servizio Commissioni.
 
Nominato Capo Servizio nel 1997, ha diretto l'Ufficio del Regolamento, il Servizio Rapporti internazionali e con l'Unione europea e il Servizio Assemblea.
 
Nel febbraio 2003 è stato nominato Vice Segretario generale.
 
Ha redatto, nel 1990, la voce "Prerogative parlamentari" dell'Enciclopedia giuridica della Treccani. Ha pubblicato inoltre scritti sul decreto legge, sulla disciplina del segreto nel processo penale e del procedimento d'inchiesta parlamentare, sui poteri delle commissioni parlamentari d'inchiesta e su questioni procedurali concernenti la loro attività, sulla riforma dei procedimenti per i reati presidenziali e ministeriali, sui sistemi elettorali, sull'evoluzione delle fonti di produzione normativa, sul bicameralismo, sulla funzione di consulenza procedurale della burocrazia parlamentare, sulla riforma del regolamento della Camera del 1997, sulle attribuzioni e sul ruolo del Presidente della Camera, nonché sulla sua funzione di garanzia nei riguardi dell'attività delle Commissioni.
 
Ha tenuto lezioni e conferenze e ha partecipato a seminari su temi concernenti il diritto costituzionale e la procedura parlamentare in svariate università italiane, presso istituzioni culturali, consigli regionali, nonché presso l'Associazione europea per la legislazione e il Parlamento dell'Andalusia.

immagine CV Francesco Posteraro

Commissione per i servizi e i prodotti

 

Nato a Cosenza il 22 aprile 1950.

Laureato in giurisprudenza all'Università La Sapienza di Roma il 19 luglio 1973 con 110/110 e lode.
 
Dopo aver conseguito il titolo di procuratore legale e aver esercitato per alcuni anni la professione forense, dal 1° settembre 1979 al 25 luglio 2012 è stato funzionario della Camera dei deputati.
 
Nei primi anni di carriera è stato segretario di numerosi organi collegiali, tra cui la Commissione d'inchiesta sul caso Sindona, la Commissione per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, la Commissione sul fenomeno della mafia, la Commissione inquirente, la Commissione affari costituzionali e la Commissione giustizia.
 
Dal 1992 al 1997 ha svolto le funzioni di Capo Ufficio nel Servizio Commissioni.
 
Nominato Capo Servizio nel 1997, ha diretto l'Ufficio del Regolamento, il Servizio Rapporti internazionali e con l'Unione europea e il Servizio Assemblea.
 
Nel febbraio 2003 è stato nominato Vice Segretario generale.
 
Ha redatto, nel 1990, la voce "Prerogative parlamentari" dell'Enciclopedia giuridica della Treccani. Ha pubblicato inoltre scritti sul decreto legge, sulla disciplina del segreto nel processo penale e del procedimento d'inchiesta parlamentare, sui poteri delle commissioni parlamentari d'inchiesta e su questioni procedurali concernenti la loro attività, sulla riforma dei procedimenti per i reati presidenziali e ministeriali, sui sistemi elettorali, sull'evoluzione delle fonti di produzione normativa, sul bicameralismo, sulla funzione di consulenza procedurale della burocrazia parlamentare, sulla riforma del regolamento della Camera del 1997, sulle attribuzioni e sul ruolo del Presidente della Camera, nonché sulla sua funzione di garanzia nei riguardi dell'attività delle Commissioni.
 
Ha tenuto lezioni e conferenze e ha partecipato a seminari su temi concernenti il diritto costituzionale e la procedura parlamentare in svariate università italiane, presso istituzioni culturali, consigli regionali, nonché presso l'Associazione europea per la legislazione e il Parlamento dell'Andalusia.