Vai al contenuto

ricerca avanzata

Procedura di definizione

Qualora il tentativo di conciliazione si concluda con esito negativo, le parti congiuntamente o anche il solo utente possono chiedere all'Autorità o al Co.re.com competente per territorio (se munito di delega) o di decidere nel merito del contenzioso, ai sensi dell' art. 84 del Codice delle comunicazioni elettroniche.

La procedura di definizione della controversia può essere attivata a condizione che:

  • non siano decorsi più di tre mesi dalla data di conclusione del tentativo di conciliazione;
  • per il medesimo oggetto e tra le stesse parti non sia stata già adita l'Autorità giudiziaria

Di seguito le indicazioni per richiedere un provvedimento di definizione (Formulario GU14)

La procedura si conclude con l'adozione di un provvedimento decisorio c.d. di definizione.

Provvedimenti di definizione dell'Autorità

Provvedimenti di definizione dei Co.re.com

Qualora il tentativo di conciliazione si concluda con esito negativo, le parti congiuntamente o anche il solo utente possono chiedere all'Autorità o al Co.re.com competente per territorio (se munito di delega) o di decidere nel merito del contenzioso, ai sensi dell' art. 84 del Codice delle comunicazioni elettroniche.

La procedura di definizione della controversia può essere attivata a condizione che:

  • non siano decorsi più di tre mesi dalla data di conclusione del tentativo di conciliazione;
  • per il medesimo oggetto e tra le stesse parti non sia stata già adita l'Autorità giudiziaria

Di seguito le indicazioni per richiedere un provvedimento di definizione (Formulario GU14)

La procedura si conclude con l'adozione di un provvedimento decisorio c.d. di definizione.

Provvedimenti di definizione dell'Autorità

Provvedimenti di definizione dei Co.re.com