Designazione del soggetto indipendente di cui all’art. 9 della delibera n. 244/08/CSP recante “Ulteriori disposizioni in materia di qualità e carte dei servizi di accesso a internet da postazione fissa ad integrazione della delibera n. 131/06/CSP”

Stampa Salva documento
Categorie: Tutela dei Consumatori
Argomenti: Direttive in materia di qualità e carte dei servizi
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 178 del 03/08/2009
Disponibile sul sito www.agcom.it da lunedì 27 luglio 2009

DELIBERA N. 147/09/CSP

Designazione del soggetto indipendente di cui all’art. 9 della delibera n. 244/08/CSP recante “Ulteriori disposizioni in materia di qualità e carte dei servizi di accesso a internet da postazione fissa ad integrazione della delibera n. 131/06/CSP”

L’AUTORITA’

NELLA riunione della Commissione per i servizi e i prodotti del 9 luglio 2009;

VISTA la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità e l’istituzione delle Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità;

VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, sull’istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo, ed in particolare l’articolo 1, comma 6, lettera b), n. 2;

VISTO il decreto legislativo 1 agosto 2003, n.259, recante: "Codice delle comunicazioni elettroniche" (di seguito "Codice") e, in particolare, l’art. 72 concernente la “qualità del servizio”, oltre agli artt. 70, 83, 98;

VISTO il decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, recante: "Codice del consumo, a norma dell'articolo 7 della legge 29 luglio 2003, n. 229" (di seguito "Codice del consumo");

VISTA la propria delibera n. 179/03/CSP del 24 luglio 2003, recante: "Approvazione della direttiva generale in materia di qualità e carte dei servizi di telecomunicazioni ai sensi dell’articolo 1, comma 6, lettera b), numero 2, della legge 31 luglio 1997, n.249", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 193 del 21 agosto 2003;

VISTA la propria delibera n. 131/06/CSP del 12 luglio 2006, recante: "Approvazione della direttiva in materia di qualità e carte dei servizi di accesso a internet da postazione fissa, ai sensi dell’articolo 1, comma 6, lettera b), numero 2, della legge 31 luglio 1997, n. 249", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 27 luglio 2006, n. 173;

VISTA la propria delibera n. Delibera n. 244/08/CSP, del 12 novembre 2008, recante “Ulteriori disposizioni in materia di qualità e carte dei servizi di accesso a internet da postazione fissa ad integrazione della delibera n. 131/06/CSP”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 27 gennaio 2009, n. 21;

VISTO il regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorità approvato con la delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 5 novembre 2003, n. 259, e successive modificazioni;

VISTO il proprio Avviso ai fini dell’individuazione del soggetto indipendente di cui alla delibera n. 244/08/CSP, pubblicato sul sito WEB dell’Autorità in data 21 gennaio 2009 e nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 21 del 27 gennaio 2009, con il quale si invitavano i soggetti interessati a inviare specifica manifestazione d’interesse, in esito al quale è pervenuta la manifestazione d'interesse resa dalla Fondazione Ugo Bordoni (di seguito FUB), ai sensi della delibera n. 244/08/CSP recante "Ulteriori disposizioni in materia di qualità e carte dei servizi di accesso a Internet da postazione fissa ad integrazione della delibera n.131/06/CSP", inviata con nota Prot. P/192109 del 24 febbraio 2009 e registrata al protocollo dell’Autorità, con il n. 17241, in data 4 marzo 2009;

VISTA la dichiarazione della FUB, contenuta nella suddetta nota, con la quale attesta di possedere tutti i requisiti richiesti dall'art. 9, comma 1, punti i), ii), iii), iv), v),. e comma 2, della delibera n. 244/08/CSP;

VISTA la dichiarazione della FUB, contenuta nella medesima nota, che alle attività oggetto della manifestazione di interesse parteciperà l'Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione del Dipartimento Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico (di seguito ISCTI), il quale svolgerà il ruolo di supervisore e controllore, nonché certificatore degli strumenti di misura in ausilio al proponente;

VISTA la dichiarazione dell'ISCTI, resa con atto separato allegato alla suddetta nota della FUB, con la quale attesta di possedere tutti i requisiti richiesti dall'art. 9 comma 1, punti ii) e iii), e comma 2, della delibera n. 244/08/CSP;

SENTITI in audizione, in data 15 aprile 2009 e 17 giugno 2009, la FUB e L’ISCTI, per analizzare ed approfondire il contenuto, la pianificazione e la valutazione economica delle attività richieste al soggetto indipendente di cui alla delibera n. 244/08/CSP;

SENTITI in audizione, in data 30 giugno 2009, gli operatori di accesso a Internet da postazione fissa, le società Internet Service Providers e le loro associazioni, nel corso della quale la FUB ha illustrato il progetto di gestione delle attività di misurazione degli indicatori di qualità del servizio di accesso a Internet da postazione fissa, richieste al soggetto indipendente ai sensi della delibera n. 244/08/CSP, nonché di verifica della qualità del servizio resa ad uso dell’utente finale;

VISTO il documento rilasciato dalla FUB nel corso della predetta audizione del 30 giugno 2009 relativo alla “Pianificazione e valutazione economica delle attività richieste al soggetto indipendente dalla delibera n. 244/08/CSP”, che delinea l’inquadramento strategico del progetto e fornisce l’elenco e la descrizione delle attività previste, suddivise in specifici work package, nonché la stima dei costi e delle risorse umane impegnate;

CONSIDERATO che, nel corso della predetta audizione del 30 giugno 2009, la Direzione tutela dei consumatori ha presentato una ipotesi di ripartizione dei costi globali dell’attività di misura per la determinazione dei “valori statistici”, derivante dall’attuazione della delibera n. 244/08/CSP, basata sulla rappresentatività regionale dell’Operatore, anziché sul numero e sulla natura delle sonde di misura installate, ossia sul carico delle misure effettuate, e che su tale ipotesi ha richiesto espliciti commenti scritti ai soggetti partecipanti all’audizione, da inviare entro il termine di dieci giorni;

RITENUTO che la data di avvio delle attività di misurazione debba essere opportunamente fissata al 1° ottobre 2009, ossia dopo l’approvazione della determinazione con la quale saranno stabiliti i criteri di ripartizione tra gli operatori della remunerazione dei costi sostenuti dal soggetto indipendente per svolgere le attività di cui agli artt. 4, 5 e 8 della delibera n. 244/08/CSP;

VISTI gli atti del procedimento;

UDITA la relazione dei Commissari Giancarlo Innocenzi Botti e Michele Lauria, relatori ai sensi dell'art. 29, comma 1, del regolamento concernente l'organizzazione ed il funzionamento dell'Autorità;

Delibera

Articolo 1

1. Ai sensi dell’art. 9 della delibera n. 244/08/CSP, la Fondazione Ugo Bordoni è designata quale soggetto indipendente, di cui all’art. 1, lettera k) della delibera n. 244/08/CSP.

2. Il soggetto indipendente opera sotto il coordinamento dell’Autorità - Direzione tutela dei consumatori, realizzando le attività e fornendo i servizi di cui agli artt. 4, 5, 6 e 8 della delibera n. 244/08/CSP.

3. Con riferimento alle disposizioni di cui all’art. 11 comma 1 e comma 3 della delibera n. 244/08/CSP, la data a partire dalla quale sono da calcolare le pianificazioni delle attività ivi riportate è fissata al 1 ottobre 2009.

4. I criteri di ripartizione tra gli operatori della remunerazione dei costi sostenuti dal soggetto indipendente per svolgere le attività di cui agli artt. 4, 5 e 8 della delibera n. 244/08/CSP sono stabiliti dall’Autorità con successiva determinazione, ai sensi dell’art. 4, comma 3, art. 5, comma 4, art. 8, comma 4, della delibera n. 244/08/CSP.

5. L’attività svolta dal soggetto indipendente non comporta alcun onere per l’Autorità ed è interamente a carico degli operatori, i quali effettueranno i relativi pagamenti con fatturazione diretta verso il soggetto indipendente.

La presente delibera è pubblicata nel Bollettino ufficiale e nel sito web dell’Autorità. Avviso della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale dell’Autorità è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Roma, 9 luglio 2009

IL PRESIDENTE

Corrado Calabrò

IL COMMISSARIO RELATORE

Giancarlo Innocenzi Botti

IL COMMISSARIO RELATORE

Michele Lauria

Per visto di conformità a quanto deliberato

IL SEGRETARIO GENERALE

Roberto Viola